lunedì 25 ottobre 2010

Sassolini nelle scarpe


Ieri è stata una bella giornata. Ho partecipato all'ultima tappa del circuito Gzzetta dello Sport "THE R.U.N.", svoltasi a Fidenza(20 km da Parma). Sono contento perchè ho corso bene ed ho fatto un buon tempo:10km(9800mt sul mio Garmin) in 45,31(4.40 al km). Il percorso era disegnato su un circuito non scorrevolissimo da ripetere tre volte con curve, due rotonde ed addirittura il passaggio nel viale dell'outlet commerciale, sponsor dell'evento. Forse sono piccole soddisfazioni, ma è naturale che ognuno di noi si ponga obiettivi(grandi o piccoli che siano) in quello che fa. Ho cominciato a correre nel 2006, in quanto accompagnavo mia figlia alle garette campestri. Osservando che dopo le gare dei ragazzi c'erano anche quelle degli amatori, avevo pensato di unire l'utile al dilettevole. E pian piano sono entrato in questo mondo in maniera disincantata ma sempre pronto a mettermi in gioco con il pettorale sul petto.
Le cartucce da agonista(ciclismo), ahimè, le ho sparate in gioventù(dai 14 ai 18 anni), ma oltre a qualche piazzamento nei primi quindici non sono andato.
Migliorarsi anche di poco mi rende contento, ma cerco sempre di mantenere, nell'approccio alla competizione, un aspetto ludico.
Anche se ieri avevo dei sassolini nelle scarpe che ormai andavano tolti. Mettere in fila chi ti aveva aspettato per stringerti la mano dopo averti dato dei minuti in una gara di 8km, chi ti corre costantemente sui tacchi per poi sprintare negli ultimi 150metri, non ha prezzo. Ad aspettare dopo il traguardo ieri è toccato a me. Quando ci vuole, ci vuole!

2 commenti:

  1. Eh eh... soddisfazioni impagabili...!!
    Ad uno che mi fece uno sprint mentre stavo finendo una gara-allenamento l'ho messo nel mirino e l'ho tombellato svariate volte aspettandolo vicino al traguardo con un sorriso a 32 denti.... ^_^

    RispondiElimina
  2. @marco: sono piccole soddisfazioni. c'ero rimasto veramente male e quando stavo per dimenticarmene...
    ciao

    RispondiElimina